Venerdì 19 Dicembre 2014 Meteo: Meteo

MOVIMENTO INTEGRATO – aggiornamento professionale per operatori del benessere ad Orvieto

Insegnante del Metodo Feldenkrais® – Formatrice – Trainer SIAF

Essere professionisti, oggi, significa non soltanto applicare delle tecniche e dei saperi, ma richiede anche un costante lavoro su di sé per arricchire la qualità del proprio lavoro. Il corpo è il prezioso strumento che utilizziamo quotidianamente ed è quindi importante imparare a muoversi con la massima efficienza ed il minimo sforzo. Migliorare la qualità del movimento significa migliorare la qualità di tutti gli aspetti della nostra vita. Questo seminario offre la possibilità di Conoscersi Attraverso il Movimento® con un approccio olistico e integrato che darà agli operatori di discipline bio-naturali (shiatsu, cranio sacrale, reiki, ecc…) la possibilità di:

1. Imparare ad adottare posture corrette.
2. Lavorare senza stancarsi e senza perdere energia, sia che la disciplina praticata richieda di lavorare a terra, seduti oppure in piedi, accanto al lettino, ecc...
3. Aumentare la qualità della prestazione professionale a beneficio della relazione interpersonale e di cura.
4. Favorire un maggiore equilibrio interiore.

Il movimento corporeo è stata da sempre la mia passione. Ho studiato danza, tecniche dolci, discipline orientali, tecniche energetiche, le relazioni tra movimento, respiro e voce. Approdare al Metodo Feldenkrais è stata per me una rivelazione: ho finalmente trovato un metodo scientifico e creativo al tempo stesso che mi ha offerto enormi possibilità di cambiamento e arricchimento di tutto ciò che già sapevo e che mi piaceva fare.

Ho lavorato per molti anni con persone di ogni età e preparazione e sono giunta ad una personale ed efficace sintesi di lavoro che pratico con gioia. Desidero trasmettere il mio entusiasmo ai miei allievi e alle persone care, ogni giorno scopro cose nuove e faccio il possibile per entrare in sintonia con chi si rivolge a me per trovare sollievo o migliorare il suo stato.

Sono convinta che un programma ben strutturato possa dare ad operatori, educatori e insegnanti strumenti personali e professionali preziosi, che si possono integrare con facilità nella professione. “Soltanto ciò che impariamo con facilità e piacere diventerà parte della nostra vita e sarà di costante utilità”.

Credo fermamente che la prima cosa importante sia partire da Sé, dalla casa che abitiamo per tutta la vita: il nostro corpo. Conoscere il corpo, e i meccanismi di movimento che lo regolano, ci permette di integrare in noi nuovi comportamenti e nuove modalità d’azione, più efficaci e più congegnali a noi stessi e al momento che stiamo vivendo.

I temi che affronteremo intrecciano teoria e pratica, anatomia esperienziale e tecniche di movimento integrato: - Imparare a muoversi utilizzando tutto il corpo.  – Imparare a riconoscere abitudini di movimento disfunzionali o dannose. – Anatomia esperienziale, Movimento e funzione. – Rimuovere blocchi e tensioni che ostacolano il libero movimento durante i trattamenti. – Imparare modalità d’azione più efficaci per lavorare con facilità e piacere. – Ascolto profondo e attenzione focalizzata. – Migliorare la qualità del tocco. –   Accrescere il livello d’energia personale. – Body reading, il linguaggio del corpo. – Esercitazioni pratiche a coppie e scambio di feedback (portare il proprio lettino o altro materiale utilizzato normalmente).


Il Metodo Feldenkrais® è un sistema educativo che usa il movimento corporeo per ottenere il miglioramento delle possibilità psico-neuromotorie della persona. Basato sulla profonda integrazione tra movimento, sensazione, sentimento e pensiero esso occupa un posto rilevante tra le più avanzate scuole di pensiero e di pratica orientate allo sviluppo e al potenziamento delle capacità di cambiamento.
Il Metodo è caratterizzato da una profonda conoscenza dei meccanismi del movimento umano e del rapporto tra apprendimento e consapevolezza. Il suo oggetto di studio è l’insieme delle relazioni tra scheletro, muscoli, sistema nervoso e ambiente.
Operatori, educatori, terapeuti di tutto il mondo utilizzano oggi le tecniche del Metodo Feldenkrais per il proprio beneficio personale e professionale.

Modalità di partecipazione: Confermare tempestivamente la propria adesione telefonicamente o via mail, vi verranno fornite tutte le informazioni necessarie. Numero partecipanti: minimo 6 massimo 12. Attestato di partecipazione.

Orari
Sabato 27 novembre: dalle ore 10.30 alle 17.30
Domenica 28 novembre:  dalle ore 10 alle 16.30.


Contatti:

Centro Ricerca Movimento Integrato – Laboratorio Feldenkrais Orvieto
SONIA AMICUCCI  tel. 328.0855265

info@laboratoriofeldenkrais.it www.laboratoriofeldenkrais.it
Via Felice Cavallotti 35 – 05018 ORVIETO (TR)  Umbria

Tag: , ,

  1. Davis scrive:

    Conosco da tempo l’efficacia del metodo Feldenkrais e la professionalità di Sonia. In poche lezioni ho migliorato notevolmente la mia capacità di lavorare sul corpo. Chiunque fa yoga o altre discipline dovrebbe sperimentarlo…

  2. Alessandra scrive:

    Scrivo queste righe in qualità di Operatrice Shiatsu.
    Approdai circa dieci anni fa a questo mondo, e lo feci per necessità.
    In effetti al tempo il movimento di cui godeva il mio corpo era alquanto ridotto, soffrivo per questa impossibilità di esprimermi e avevo l’impressione di non vivere appieno.
    Anche il mio mondo emotivo ne risentiva e percepivo una enorme distanza da tutto ciò che mi circondava.
    Mi sentivo rigida e contratta, trattenuta, e di certo non ero poi così felice.
    Fu il mio corpo a dirmi di dover fare qualcosa, sentivo la necessità di “muovermi”.
    E fu così che iniziai con lo Shiatsu, per approdare poi all’Aikido.
    Di certo ho scoperto sulla mia pelle cosa vuol dire “movimento” e la sua importanza vitale, tanto che ho deciso poi di continuare a praticare Shiatsu, e di come sia importante coltivare la possibilità di sentirsi bene, di sentirsi a proprio agio “a casa propria”.
    Ed è molto importante anche imparare a tornare a casa, a ricercare quel benessere così vitale, direi necessario a far sì che si possa godere della prorpia vita al pieno delle proprie possibilità.
    Io che lavoro con le persone ritengo che sia fondamentale imparare a gestire innanzitutto il proprio corpo, per trovarsi poi a interagire con l’esterno, soprattutto per gli operatori del settore.
    Per far questo il dialogo col “sè” riveste un ruolo di primaria importanza, è bene esercitarsi in questa “pratica” costantemente, è ciò che ci rende “consapevoli”.
    Trovo una buona cosa che iniziative come questa si presentino, sono una buona occasione per crescere.

Invia una domanda

Liberatoria: eventuali decisioni che dovessero essere prese dai LETTORI, sulla base dei dati e delle informazioni qui forniti sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica.